Mute Triathlon

70.3 Pucon a Cunningham e Riveros

54 Flares Filament.io 54 Flares ×

Riveros Pucon

Si è corsa Domenical’edizione 2014 del Herbalife Ironman 70.3 Pucon in Cile, definita la gara più bella del mondo. Nell’albo d’oro della manifestazione nomi importanti come Colucci, Mc Cormack, Bustos, Galindez e il nostro Fontana, che proprio in Cile nel 2005 ha conquistato la prima vittoria internazionale su questa distanza.

In campo maschile la vittoria di un atleta locale mancava dal 1993 ( Bustos ) e le speranze erano tutte riposte in Felipe “Pippo” Barraza che dopo l’ottimo esordio dello scorso anno puntava senza mezzi termini a portare a casa la vittoria.

Dopo un ottimo nuoto e bici il padrone di caso rimane in testa della gara a lungo, a -7 km dal traguardo il suo vantaggio su Cunningham è di circa 1′. Purtroppo per il cileno la rimonta dell’australiano  gli toglie la gioia della vittoria che va quindi a  Cunningham che taglia a bracia alzate il traguardo in 3.59.33 precedendo di 1’20” Barraza, mentre al 3° posto il sorprendente argentino Mario “Super Mario ” De Elias che grazie ad un parziale di 1.19 nella dura mezza finale conquista il bronzo davanti ad un evanescente McKenzie.

In campo femminile il Cile presentava al via le due favorite, la campionessa in carica Valentina Carvallo e la campionessa Itu Barbara Riveros. Come da pronostico le due fanno gara di testa appaiate sino all’ultima frazione, dove la Riverso fa valere la sua esperienza ad alti livelli e grazie ad una veloce transizione attacca la mezza finale in testa con un leggero vantaggio. Alla fine sarà lei a conquistare la vittoria in 4.30.12 precedendo di 1’33” la campionessa uscente Carvallo e regalando una strepitosa doppietta agli entusiasti tifosi locali. Al terzo posto chiude la Jackson che dopo essere entrata in T2 con circa 2 minuti di ritardo dalle leaders chiude a 3’59” dalla Riveros.

54 Flares Twitter 3 Facebook 48 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 54 Flares ×

Contribuisci al nostro lavoro diventa fan su Facebook: www.facebook.com/triathlonmania e follower su Twitter: twitter.com/trathlonMania1

Argomenti Correlati
Autore
By
@novellimarco
Posts Correlati

Commenti dei lettori


Inserisci Il Tuo Commento

Altre Notizie

70.3 Pucon a Cunningham e Riveros

14th gennaio, 2015
54 Flares Filament.io 54 Flares ×

Riveros Pucon

Si è corsa Domenical’edizione 2014 del Herbalife Ironman 70.3 Pucon in Cile, definita la gara più bella del mondo. Nell’albo d’oro della manifestazione nomi importanti come Colucci, Mc Cormack, Bustos, Galindez e il nostro Fontana, che proprio in Cile nel 2005 ha conquistato la prima vittoria internazionale su questa distanza.

In campo maschile la vittoria di un atleta locale mancava dal 1993 ( Bustos ) e le speranze erano tutte riposte in Felipe “Pippo” Barraza che dopo l’ottimo esordio dello scorso anno puntava senza mezzi termini a portare a casa la vittoria.

Dopo un ottimo nuoto e bici il padrone di caso rimane in testa della gara a lungo, a -7 km dal traguardo il suo vantaggio su Cunningham è di circa 1′. Purtroppo per il cileno la rimonta dell’australiano  gli toglie la gioia della vittoria che va quindi a  Cunningham che taglia a bracia alzate il traguardo in 3.59.33 precedendo di 1’20” Barraza, mentre al 3° posto il sorprendente argentino Mario “Super Mario ” De Elias che grazie ad un parziale di 1.19 nella dura mezza finale conquista il bronzo davanti ad un evanescente McKenzie.

In campo femminile il Cile presentava al via le due favorite, la campionessa in carica Valentina Carvallo e la campionessa Itu Barbara Riveros. Come da pronostico le due fanno gara di testa appaiate sino all’ultima frazione, dove la Riverso fa valere la sua esperienza ad alti livelli e grazie ad una veloce transizione attacca la mezza finale in testa con un leggero vantaggio. Alla fine sarà lei a conquistare la vittoria in 4.30.12 precedendo di 1’33” la campionessa uscente Carvallo e regalando una strepitosa doppietta agli entusiasti tifosi locali. Al terzo posto chiude la Jackson che dopo essere entrata in T2 con circa 2 minuti di ritardo dalle leaders chiude a 3’59” dalla Riveros.

54 Flares Twitter 3 Facebook 48 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 54 Flares ×
By
@novellimarco
54 Flares Twitter 3 Facebook 48 Pin It Share 0 Google+ 3 Filament.io 54 Flares ×
backtotop